Windows e il ritorno della shell

cli
gui

#1

Girando a caso ho trovato questo articolo dove si parla del (relativamente) nuovo amore di Windows per le shell, dopo un passato che lo ha visto come l’affermazione delle interfacce grafiche al interno di qualsiasi ambito informatico, dal server al client.

Ormai è passato un bel po di tempo dall’introduzione della powershell, ed ora puoi gestire praticamente ogni aspetto della macchina tramite script.
In più l’introduzione del sottosistema linux per far girare nativamente gli applicativi (testuali, salvo installare un server X che non viene fornito) pensati per il pinguino.

Cosa ne pensate di questo rinnovato amore per comandare le macchine scrivendo invece che cliccando icone?


#2

Che è propedeutico agli strumenti di configurazione aggregata di uno o più server realizzati da Microsoft.
Poter gestire e configurare un OS via scripting da’ la possibilità di fare TAAAANTI wizard per configurare mille server come fosse uno solo.

Se non sbaglio, Win2012R2 se attivato si scarica pure i componenti da internet (tipo come fanno le distro linux da 20 anni, ma vabbè…)